• Home
  • Politica
  • Mobilità urbana, massima attenzione alle periferie

Mobilità urbana, massima attenzione alle periferie

Nuovo incontro con Unical su piano trasporto Città. Tra i punti competitività portuale e Lungomare unico. 
Corigliano-Rossano. Traporto Pubblico Locale (TPL), toccare tutte le periferie ed i centri urbani dell’esteso territorio cittadino, investendo sulle diverse coincidenze sperimentabili attraverso le numerose corse previste, fino ad un massimo di 14 per percorso. – Mobilità eco-compatibile, interesse per la redazione di un Piano Urbano della Mobilità (PUM). – Attenzione dell’Amministrazione Comunale al miglioramento dell’accessibilità dell’infrastruttura portuale ed alla percorribilità unitaria del Lungomare della Città.

 

 

 

Sono stati, questi, i principali argomenti discussi nel corso del nuovo confronto con l’Università della Calabria sul tracciato della mobilità pubblica finalizzato a migliorare la funzionalità dei percorsi in base alla quantità complessiva di chilometri (843.848 annui da mettere a gara per l’aggiudicazione delle corse) riconosciuta dalla Regione Calabria alla Città di Corigliano-Rossano.
 
All’incontro, ospitato nella sede della Protezione Civile di Viale S.Angelo, hanno partecipato, il Sindaco Flavio Stasi e l’assessore all’uso e assetto del territorio Tatiana Novello e l’ingegnere Vincenzo Gallelli, consulente incaricato dall’Unical sul progetto del nuovo TPL della Città.
 
Nel corso dell’incontro è stata ribadita particolare attenzione sia a favorire, attraverso la previsione di numerose coincidenze, l’utilizzo dei mezzi pubblici sia la visione della fusione dei due territori come bussola dell’intera programmazione.
 
L’Amministrazione Comunale ha colto infine l’occasione per motivare l’intenzione di partecipare con una propria manifestazione di interesse all’Asse B (Programma Recupero Water Front) del Programma di Azione e Coesione (PAC) del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, complementare al PON Infrastrutture e Reti 2014-2020 finalizzato a garantire uno sviluppo competitivo dei territori delle regioni meno sviluppate del Mezzogiorno, con l’obiettivo di programmare ed attuare interventi di miglioramento della competitività portuale attraverso un progetto di ciclovia e di fusione del percorso pedonale nell’unico lungomare cittadino.

 

Stampa Email

  • Home
  • Politica
  • Mobilità urbana, massima attenzione alle periferie

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.