• Home
  • Cronaca
  • ‘Ndrangheta: il superboss “canta”, la Sibaritide trema

‘Ndrangheta: il superboss “canta”, la Sibaritide trema

Il “pentimento” di Nicola Acri “Occhi di ghiaccio” lascia presagire che la Procura antimafia diretta da Nicola Gratteri presto potrebbe tornare a “chiedere conto” tra Corigliano-Rossano, Cassano Jonio e non solo

Nella Piana di Sibari un’operazione anti-‘ndrangheta di quelle “grosse” non si vede da tanti anni. A onor di cronaca d’essere ve ne sono state - l’ultima, battezzata “Kossa”, proprio lo scorso mese di febbraio - ma s’è trattato d’operazioni relative ad inchieste piuttosto “circoscritte”

e limitate nel numero degli arresti eseguiti nelle retate. LEGGI ARTICOLO COMPLETO

Stampa Email

  • Home
  • Cronaca
  • ‘Ndrangheta: il superboss “canta”, la Sibaritide trema

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.