• Home
  • Cronaca
  • Minacce dal carcere a Giletti: il superboss Graviano col boss coriglianese Barilari

Minacce dal carcere a Giletti: il superboss Graviano col boss coriglianese Barilari

I fatti sono recentissimi, e gravissimi. Massimo Giletti, il giornalista e conduttore televisivo di “Non è l’Arena”, il talk show de La7, è entrato nel mirino dei boss della mafia. E c’è finito proprio per le puntate più recenti della sua trasmissione andate in onda tra maggio e giugno scorsi con lo scoop riguardante il magistrato antimafia Nino Di Matteo e le sue inchieste giornalistiche sui boss scarcerati durante l’emergenza del Coronavirus. Il caso, clamoroso e inquietante, è stato rivelato oggi dal quotidiano La Repubblica, che dà conto delle intercettazioni in carcere riguardanti il superboss di “Cosa Nostra” siciliana Filippo Graviano (nella foto, alle spalle di Giletti), condannato per le stragi di mafia del 1992 e 1993.

Intercettazioni risalenti allo scorso 11 maggio. LEGGI ARTICOLO COMPLETO

 

Stampa Email

  • Home
  • Cronaca
  • Minacce dal carcere a Giletti: il superboss Graviano col boss coriglianese Barilari

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.