• Home
  • Cronaca
  • Corigliano-Rossano | “L’Arca di Noè”, dall’omicidio De Vellis alla confisca del lido. Spiaggia “liberata” dalla ‘ndrangheta

Corigliano-Rossano | “L’Arca di Noè”, dall’omicidio De Vellis alla confisca del lido. Spiaggia “liberata” dalla ‘ndrangheta

Non era neppure nato il sindaco di Corigliano-Rossano Flavio-Stasi, il quale dopo avere acquisito l’area demaniale marittima alla titolarità del Comune stamattina ha ordinato l’esecuzione dell’abbattimento di quel vecchio immobile da tempo in malora che fu lo stabilimento balneare “L’arca di Noè” ubicato nella zona più centrale del lungomare di Schiavonea

quando proprio in quel luogo della movida estiva d’un tempo si consumò uno dei primissimi omicidi di ‘ndrangheta compiuti nel Coriglianese. LEGGI ARTICOLO COMPLETO


 

Stampa Email

  • Home
  • Cronaca
  • Corigliano-Rossano | “L’Arca di Noè”, dall’omicidio De Vellis alla confisca del lido. Spiaggia “liberata” dalla ‘ndrangheta

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.