• Home
  • Cronaca
  • Corigliano-Rossano | Canile comunale sequestrato: bestie maltrattate, certificati falsi e ambulatori irregolari

Corigliano-Rossano | Canile comunale sequestrato: bestie maltrattate, certificati falsi e ambulatori irregolari

Tutti i particolari dell’inchiesta con 9 indagati condotta dalla Procura di Castrovillari anche con l’ausilio delle telecamere

Cani maltrattati, ambulatori veterinari non a norma, adozioni d’animali con certificazioni falsi. La Procura di Castrovillari scoperchia un brutto pentolone nel canile-rifugio comunale di Corigliano-Rossano, ubicato nella periferica contrada rossanese di Foresta dove stamattina il giudice per le indagini preliminari ha imposto i sigilli giudiziari. Sotto indagine in nove, tra amministratori pubblici dell’ex Comune di Rossano - tra i quali l'ex sindaco rossanese Stefano Mascaro e l'ex commissario di Corigliano-Rossano Domenico Bagnato - e dipendenti del Comune di Corigliano-Rossano, operatori dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza, volontari e liberi professionisti

ai quali, per violazione di norme di legge o di regolamenti nello svolgimento del servizio di gestione del canile comunale, sono contestati i reati d’abuso di ufficio, omissione d’atti d’ufficio, falsità ideologica, falsità materiale, maltrattamento d’animali e in un caso anche di concussione. LEGGI ARTICOLO COMPLETO

Stampa Email

  • Home
  • Cronaca
  • Corigliano-Rossano | Canile comunale sequestrato: bestie maltrattate, certificati falsi e ambulatori irregolari