Tributi, confermate tariffe differenziate

Bagnato: non oltre 5° esercizio finanziario. Confermati atti/regolamenti in vigore al 30 marzo 
CORIGLIANO ROSSANO – Tributi, restano confermate le tariffe differenziate per ciascuno dei territori degli enti preesistenti alla fusione, fino all’adozione di nuovi atti normativi. È quanto è contenuto nella delibera del Commissario Prefettizio, il Prefetto Domenico BAGNATO, formalizzata nei giorni scorsi.

 

 

 Le tariffe – si precisa – saranno mantenute non oltre il quinto esercizio finanziario del nuovo comune, non considerando gli esercizi finanziari in cui l’efficacia degli aumenti dei tributi o delle addizionali è sospesa in virtù di previsione legislativa e comunque entro i termini di legge. Vengono confermati anche tutti i regolamenti, gli atti normativi e gli atti amministrativi generali riferiti a tributi, entrate e tariffe dei comuni oggetto della fusione, vigenti alla data del 30 marzo 2018. Che restano, quindi, in vigore con riferimento agli ambiti territoriali e alla relativa popolazione dei comuni che li hanno approvati, fino all’adozione di nuovi e corrispondenti atti.

 

awesome comments!

Stampa Email