Si stima che l’80% dei rifiuti presenti in mare sia costituito da plastica, di cui ben il 49% di plastica monouso è quella delle bottigliette.

È questa la riflessione che ha accompagnato i lavori della V Commissione Consiliare Ambiente, che il 21.5.2022 ha discusso e approvato all’unanimità il punto all’odg su una proposta che intende arricchire l’appuntamento del 29.5.2022, ore 11.00 che si terrà presso la “Madonnina” sul lungomare di Schiavonea, e che vedrà il posizionamento di otto pesci mangia-plastica, sulle spiagge libere del litorale.

La realizzazione dei pesci mangia-plastica, sculture in ferro di 280/180 cm che rappresentano un gradevole e visibile richiamo a buone pratiche nella raccolta dei rifiuti, rientra nel più ampio progetto SIB.SE.A “Sibaritide Educazione e Sensibilizzazione Ambientale” che vede tra i partners del Comune di Corigliano-Rossano, la Regione Calabria, il Comune di Cassano, alcune associazioni e vari Istituti Scolastici. Un progetto che punta a favorire la tutela e la conservazione del patrimonio naturalistico e che ricomprende tra i macrotematismi anche quello dei rifiuti e della raccolta differenziata.

La proposta elaborata vede il coinvolgimento del mondo associazionistico nella realizzazione di un laboratorio di riciclo creativo per bambini, la stampa e diffusione di opuscolo informativo sui rifiuti marini e la distribuzione di gadget eco friendly.

Un contributo quello dei membri della V Commissione Consiliare Ambiente che va nella direzione di supportare ogni utile iniziativa diretta a sensibilizzare la comunità ad una maggiore responsabilità e attenzione alle questioni ambientali.

– Liliana Zangaro

– Biagio Frasca

– Giuseppe Pugliese

– Isabella Monaco

Membri di Maggioranza V Commissione Consiliare Ambiente

Di admin