Maggio 22, 2024


Situazione finanziaria, condivisione su esigenza approfondimento. 106, si rafforza mandato istituzionale Sindaco. 

Corigliano-Rossano – Equilibri di bilancio, se da una parte con l’approvazione di ieri (lunedì 29) il Consiglio Comunale si è confrontato con quello che è un passaggio obbligato per legge, dall’altra l’Amministrazione Comunale era e resta impegnata nella non facile verifica della complessiva e reale situazione finanziaria dell’Ente così come ereditata dalla trascorsa gestione commissariale. 

 
È quanto ha dichiarato il Sindaco Flavio Stasi sottolineando che gli equilibri approvati dall’assise civica sono relativi, di fatto, a quello che è il bilancio tecnico costruito e confezionato dall’Organo Commissariale. Il lavoro minuzioso di verifica che invece stiamo facendo adesso – ha spiegato – è quello che consentirà all’Esecutivo di costruire d’ora in avanti il proprio bilancio politico.
 
Il Sindaco ha, inoltre, ribadito apprezzamento suo personale e della Giunta rispetto alla volontà di larga condivisione, emersa nei diversi interventi che si sono succeduti, sulla esigenza di continuare ad approfondire ulteriormente la fotografia delle reali condizioni finanziarie, creditorie e debitorie, della macchina comunale; pur nel rispetto scrupoloso – ha aggiunto – del legittimo e comprensibile gioco delle parti!
 
Nel corso del suo intervento Stasi ha colto l’occasione per ritornare sulla necessità di riorganizzare un apparato comunale che, al momento – ha ripetuto – non è né efficace né efficiente, con la duplicazione di uffici che a stento dialogano tra di loro e senza alcuna armonizzazione; una riorganizzazione complessa – ha spiegato il Sindaco – che non poteva essere realizzata in 40 giorni ed alla quale stiamo lavorando approfonditamente e che inizieremo a mettere in atto a partire dal prossimo autunno.
 
Il Primo Cittadino ha espresso soddisfazione per l’approvazione con voto bipartisan dell’ordine del giorno relativo ai ritardi per la realizzazione del terzo Megalotto SS 106. Richiamando i recenti contatti ed incontri già intercorsi sia con i vertici dell’Anas che con la Regione Calabria e rinnovando l’auspicio che i lavori per la realizzazione del tratto a quattro corsie possano presto interessare l’area Corigliano-Rossano, Stasi ha parlato di passaggio consiliare importante – ha chiosato – che rafforza anche su questa questione della Ss 106 il proprio mandato politico-istituzionale.