Luglio 19, 2024

Sale la febbre politica a Corigliano Rossano in vista dell’orizzonte elettorale per le prime Comunali della nuova grande città nata dalla fusione delle due già grandi realtà urbane. Un termometro la cui colonnina di mercurio s’impenna persino tra quanti proprio sull’oramai avvenuta fusione tra gli ex Comuni di Corigliano Calabro e Rossano sono stati nettamente contrari anche attraverso l’impegno pubblico a favore delle tesi del “No”

quando, poco meno d’un anno fa, le cittadinanze delle due realtà oggi unite furono chiamate ad esprimere il loro voto nel referendum popolare del 22 ottobre che suggellò di fatto la fusione tra i due enti prevista da una legge approvata dal Consiglio regionale della Calabria. LEGGI ARTICOLO COMPLETO