Luglio 19, 2024

Confermati eventi storicizzati. Nel 2017 spesi 214 mila euro. Oggi 188 mila per Comune unico 
CORIGLIANO ROSSANO  – Programmazione socio-culturale estiva del Comune unico di CORIGLIANO ROSSANO, gli eventi storicizzati sono stati confermati tutti. Il criterio della continuità rispetto al passato è stato rispettato non per una questione di discrezionalità, particolare preferenza o gusto dell’organo commissariale, ma a suffragio del mantenimento del contributo regionale. 

 

 

La direzione artistica è quella individuata ed indicata dall’ultima Amministrazione Comunale dell’originaria Città di ROSSANO. I ritardi sono da attribuire ad una gestione che non ha consentito di chiudere per tempo la rendicontazione 2017 comportando così l’impossibilità di presentare la programmazione nei tempi debiti. Sostenere che la complessiva proposta sia di scarsa qualità contribuisce ad alimentare polemiche, offende e sminuisce il lavoro e l’impegno del mondo dell’associazionismo, autentico valore aggiunto dell’intero progetto. E, soprattutto, non corrisponde al vero: tutti gli eventi stanno registrando partecipazione ed apprezzamenti. È quanto fa sapere l’organo commissariale ribadendo la linea seguita nella costruzione del cartellone estivo: quella della trasparenza, della valorizzazione del territorio, dell’apertura, della promozione della partecipazione e della condivisione. 188 MILA EURO investiti per l’edizione 2018 in corso rispondono ad una logica di gestione oculata delle risorse, considerando che per la programmazione estiva 2017 del solo Comune di ROSSANO erano stati spesi 174 MILA EURO e per quella di CORIGLIANO 40 MILA EURO. Tra i 57 eventi proposti sull’intero territorio comunale di CORIGLIANO ROSSANO, tappe di quella programmazione socio – culturale estiva che abbiamo voluto concepire come un viaggio alla scoperta del Comune unico ci sono anche quest’anno, solo per citarne alcuni, LE PIAZZE DELLA MUSICA; gli spettacoli delle compagnie teatrali locali che continuano a registrare riconoscimenti in tutta Italia; il PREMIO AUSONIA, la Mostra Nazionale di Teatro Amatoriale che continua a raccogliere appuntamento dopo appuntamento apprezzamenti e partecipazione; SAPERI e SAPORI, la kermesse dedicata all’enogastronomia e alle produzioni dell’agroalimentare di qualità; il tradizionale concerto di FERRAGOSTO che quest’anno vedrà salire sul palco di Piazza STERI il cantautore Luca BARBAROSSA. Per I FUOCHI sull’ACQUA, spettacolo pirotecnico sul Lungomare dell’Area di ROSSANO che nella serata di ieri (lunedì 30) è stato seguito da numerose persone, si precisa che la QUESTURA ha ridotto quest’anno il calibro dei fuochi artificiali, forse a discapito di un maggiore effetto, ma a sicuro vantaggio della sicurezza.   I due centri storici della CITTÀ DEL CODEX e del CASTELLO DUCALE ospiteranno eventi culturali importanti, che rappresentano la novità rispetto al passato. Dopo l’incontro con l’autrice, attrice,  conduttrice televisiva e scrittrice Chiara FRANCINI, che ha presentato il suo ultimo libro MIA MADRE NON LO DEVE SAPERE, la Città ospiterà VENERDÌ 10 AGOSTO la LECTIO MAGISTRALIS dello storico, conduttore televisivo e  famoso autore di testi storici Valerio Massimo MANFREDI. A SETTEMBRE Andrea SCANZI, saggista, opinionista e giornalista de IL  FATTO QUOTIDIANO, presenterà a CORIGLIANO ROSSANO il suo CON I PIEDI BEN PIANTATI SULLE NUVOLE. L’Anfiteatro DE ROSIS sarà tappa del tour di Ermal META, vincitore dell’ultimo Festival di SANREMO. In sintesi, le manifestazioni sono più numerose e di maggior rilievo culturale. Per gli eventi storicizzati le somme destinate sono le medesime dello scorso anno. Per quanto riguarda le location, TORRE S.ANGELO non è più nella disponibilità del Comune. A marzo 2018 è stata affidata alla LEGA NAVALE ITALIANA, con apposita delibera della precedente giunta. Sorprende che qualche ex amministratore non ne sia a conoscenza. Ma è sempre comodo “sparare sul pianista”….