Un altro Schiaffo alla gestione Scura-Oliverio. Iniziativa parlamentare del MNS
”Sara’ certamente presa in considerazione la procedura per la nomina di un subcommissario” per il ”governo” della sanita’ alla regione Calabria. Lo ha detto stamani alla Camera il sottosegretario di Stato per la Salute, Maurizio Fugatti (Lega) in risposta ad interrogazioni di esponenti di Forza Italia e CinqueStelle.

 La necessita’ di un subcommissario, previsto dalla legge , nasce dalla constatazione del fallimento della gestione commissariale che risale al 12 marzo del 2015 sulla cui attivita’ ”e’ stato costantemente effettuato – ha detto Fugatti – il monitoraggio previsto dalla legge” e dal quale ”sono emersi elementi di criticita”’ che per ”troppo tempo hanno privato i calabresi di prestazioni sanitarie di livello simile alle altre regioni del nostro Paese”. Tali criticita’ – ha sottolineato il Sottosegretario – erano state evidenziate nel corso delle riunioni dei ” tavoli di verifica” del 20 giugno e del 20 luglio 2017. Sicche’ ”erano ben noti gia’ a quel tempo i notevoli e gravi discostamenti dall’attuazione del piano di rientro” . Fugatti ha anche informato l’assemblea di Montecitorio che il Ministro il Ministro Grillo, ”preso atto dello stallo che si era determinato, pur a fronte di così gravi addebiti all’attività commissariale, ha ritenuto di richiedere al commissario Scura, con una nota a sua firma del 6 luglio ultimo scorso, aggiornate notizie in merito alle iniziative che egli intenderà adottare al fine di assicurare ai cittadini calabresi un’assistenza sanitaria adeguata al soddisfacimento dei loro bisogni di salute, nonché ulteriori elementi informativi in merito ad una corretta rappresentazione contabile e gestionale del servizio sanitario regionale”. governo, Nelle more della decisione del governo il Movimento Nazionale per la Sovranita’-Corigliano-Rossano si farà’ portavoce di un’iniziativa parlamentare per chiedere, nell’ambito del ”piano di rientro” del ritorno della piena e regolare funzionalità’ dell’Unita’ sanitaria locale, ora a Rossano, in conseguenza del nuovo assetto territoriale derivante dalla fusione con il comune di Corigliano, nonché’ l’immediato ripristino dell’ospedale Spok-Rossano-Cogliano alle sue funzioni originarie, in attesa del nuovo Ospedale della Sibaritide.

Di admin