Maggio 21, 2024

Fondi UE,incontro promosso da FLAG. Venerdì 29, ore 18.30, sindaci e aziende a Schiavonea
CORIGLIANO ROSSANO (Cs), Martedì 26 Giugno 2018 – Mondo pesca e settore ittico, favorire lo scambio e l’interazione tra le potenziali categorie, abbinando alle produzioni della pesca e dell’acquacoltura le produzioni di eccellenza del campo agroalimentare,   tenendo conto del patrimonio ambientale, paesaggistico e storico dell’area, rafforzando, così, l’immagine complessiva del territorio e favorendo lo sviluppo durevole e sostenibile di nuove occasioni occupazionali ed imprenditoriali.  

 
Sono, questi, gli obiettivi che il FLAG – BORGHI MARINARI DELLO JONIO si prefigge di raggiungere progettando e partecipando alle diverse misure ed iniziative previste dal FONDO EUROPEO AFFARI MARITTIMI E PESCA 2014-2020 (FEAMP) la cui programmazione complessiva sarà presentata VENERDÌ 29 GIUGNO, alle ORE 18.30 a SCHIAVONEA di CORIGLIANO, in Piazzetta PORTOFINO.
 
È quanto fa sapere Cataldo MINÒ, Presidente della Società consortile che raccoglie 37 soggetti, tra pubblici e privati, distribuiti sul territorio che va da CUTRO a ROCCA IMPERIALE, ribadendo gli obiettivi e le opportunità che il FLAG (Fisheries Local Action Groups) intende condividere con i sindaci della fascia costiera ionica e con le attività produttive del settore ittico.
 
Ospiti in quella che è tra le principali marinerie del Sud Italia, coordinati da Lenin MONTESANTO, interverranno Michele SAPIA, responsabile FAI CISL CALABRIA, Cosimo CARIDI referente AdG FEAMP per la Regione Calabria, il Consigliere regionale Mimmo BEVACQUA, il presidente della cooperativa LA BUSSOLA, Ignazio GENTILE, Titti SCORZA già consigliere comunale e partner privato FLAG, Tonino MARTILOTTI responsabile di ITTICA SCHIAVONEA, Onofrio MARAGÒ responsabile di LEGA COOP PESCA CALABRIA, Giuseppe GATTO, responsabile presidi della Condotta Slow Food Sibaritide Arberia, il sub commissario del Comune di CORIGLIANO ROSSANO Donato Michele LIZZANO, il deputato Francesco FORCINITI e la Senatrice Rosa Silvana ABATE.